Tag: 29. Dezember 2020

Mark Cuban afferma che le aziende quotate in borsa dovrebbero imparare una lezione da Bitcoin

L’offerta fissa di Bitcoin di un massimo di 21 milioni di monete nel corso della sua vita dovrebbe servire da esempio per le società quotate, afferma Mark Cuban, proprietario dei Dallas Mavericks.

In un tweet, Cuban sottolinea che se il numero di azioni emesse di società pubbliche avesse un limite massimo come Bitcoin, i prezzi delle azioni aumenterebbero.

“Le società pubbliche dovrebbero imparare una lezione da Bitcoin e impegnarsi a non emettere nuove azioni. Mai. I loro prezzi delle azioni salterebbero immediatamente „.

Dall’inizio del mese, Cuban ha inviato messaggi contrastanti su Bitcoin. L’anno scorso, Cuban ha detto a Forbes che Bitcoin non ha le caratteristiche necessarie per renderlo una valuta affidabile.

“Non perché non possa funzionare tecnicamente, anche se ci sono delle sfide, potrebbe, ma piuttosto perché è troppo difficile da usare, troppo facile da hackerare, troppo facile da perdere, troppo difficile da capire, troppo difficile da valutare un valore. “

In un secondo momento, il proprietario dei Dallas Mavericks ha dichiarato alla pubblicazione che la criptovaluta di punta non è una copertura contro eventi apocalittici.

„Non importa quanto i fan di BTC vogliano fingere che sia una copertura contro gli scenari apocalittici, non lo è.“

Doomsday a parte, Cuban sta informando i suoi otto milioni di follower su Twitter che possono ottenere uno sconto del 25% quando usano Bitcoin per acquistare la merce della sua squadra di basket. Dallas Mavericks ha iniziato ad accettare Bitcoin come metodo di pagamento nell’agosto 2019.

Per quanto riguarda il CEO di Tesla Elon Musk che chiama Bitcoin „quasi quanto il denaro fiat“, Cuban ha risposto:

„Blasfemo dico, semplicemente blasfemo!“

Il principale regolatore bancario degli Stati Uniti afferma di essere preoccupato per lo smantellamento dei regolamenti Pro-Crypto da parte di Capitol Hill

In qualità di Comptroller of the Currency ed ex capo legale di Coinbase, Brian Brooks, si dice preoccupato per il fatto che i membri del Congresso stiano sollecitando l’amministrazione Biden in arrivo a smantellare la regolamentazione pro-criptovaluta in nome della politica.

In una recente intervista alla CNBC Squawk Box, Brooks avverte che Capitol Hill potrebbe annullare alcuni dei progressi compiuti dall’Office of the Comptroller of the Currency (OCC) nella regolamentazione del settore delle criptovalute.

„Tutto questo sta accadendo in un ambiente in cui stiamo per avere un cambio di amministrazione presidenziale e ci sono appelli a Capitol Hill per smantellare alcune delle protezioni normative che abbiamo messo in atto per queste cose. Quindi, se pensi al fatto che la mia agenzia sta cercando di rendere più sicuro per le persone la custodia nelle banche nazionali, abbiamo parlato di banche che supportano alcuni di questi progetti di stablecoin.

Se queste protezioni non sono in atto, mi preoccupo davvero dell’ambiente per questo genere di cose. Questo è ciò su cui mi concentro di più, è come preserviamo la sicurezza per le persone che vogliono partecipare a quel mercato „.

Da quando Brooks ha preso le redini dell’OCC a maggio, l’agenzia ha adottato misure a favore delle criptovalute, inclusa una decisione che concede alle banche il diritto di fornire custodia per le criptovalute.

Con un cambio di guardia nel governo incombente, Brooks afferma che il futuro dell’industria delle criptovalute potrebbe andare in due modi.

„Siamo a un punto di svolta davvero critico in questo momento. È una specie di bivio. Quindi una via da seguire è trovare modi per affrontare i rischi di riciclaggio di denaro e trovare modi per affrontare il finanziamento del terrorismo, cosa che penso si possa fare, ma rendiamo questo compito sicuro per la partecipazione di consumatori e investitori. Ecco perché il sistema bancario ha un ruolo così importante da svolgere.

L’altro percorso, che è un potenziale molto reale qui, è che politicizziamo alcuni di questi problemi tecnologici, che si tratti di criptovaluta o fintech in senso più ampio. Lo politicizziamo annullando tutto il buon lavoro svolto da questa amministrazione per renderlo più sicuro, per renderlo più reale, e se facciamo quelle cose, come ad esempio la lettera della presidente Maxine Waters recentemente suggerita, allora non sono sicuro se abbiamo abbastanza fondamenta per andare avanti qui. Quindi si tratta di consolidare le conquiste normative e le tutele dei consumatori che abbiamo cercato di attuare „.

L’Acting Comptroller of the Currency spiega anche quale, secondo lui, dovrebbe essere il ruolo del governo nella supervisione dello spazio crittografico.

“Il ruolo del governo è assicurarsi che i mercati siano ben regolamentati e ben organizzati in modo che le persone che stanno effettuando transazioni sappiano che stanno trattando con persone buone, e non persone cattive. In parte ciò significa che, come in qualsiasi mercato finanziario, deve esserci tracciamento e nessun anonimato. Parte di ciò è anche se hai la crittografia o se ti trovi in ​​qualsiasi altro spazio come questo, devi sapere che non la perderai.

Ecco perché è importante per le persone che possano custodire i loro beni in una banca, ad esempio, nello stesso modo in cui potresti custodire i tuoi certificati azionari o qualsiasi altra risorsa che possiedi.

An analysis of Bitcoin waves to determine its peak

IN BRIEF

  • Bitcoin will soon have completed sub-wave 5 of its wave 5.
  • BTC could reach a peak between $29,800 and $33,500.
  • The course has completed a short term 4th wave downturn.

The Trust Project is an international consortium of media organizations based on transparency standards.

On December 27th, Bitcoin (BTC) reached a new record high of $28,422.

Despite the continued rise, the wave count suggests that Bitcoin Revival is rapidly approaching the peak of its current movement. This could indicate that a corrective movement will take place in the near future.

Click here to view the previous BeInCrypto wave analysis articles on Bitcoin.

Bitcoin Long Term Wave Counting

The long term count of the BTC suggests that the price is approaching the peak of the wave 3 cycle (in white), and that it is currently in wave 5 (in blue).

Once it reaches a peak and the corrective movement begins, a correction covering the entire movement started in September will be expected.

In addition, due to the hollow wave 2 (shown in red) and the principle of alternation, one would expect a much deeper wave 4. The latter could bring the BTC down to $19,137 or $16,943, representing the fibonacci retracement levels of 0.5-0.618 of the entire movement.

Cryptomurrency trader @TheTradinghubb highlighted a CTS chart indicating a possible high between $29,000 and $32,000. The wave count is consistent with the one we highlighted, in which the CTO is completing wave 5 of the wave 3 cycle.

Further observation of the movement shows that the BTC is also in sub-wave 5 (in orange) of wave 5 (in blue).

Using a fibonacci extension on sub-wave 1 gives a potential target close to $29,800 or $33,600. These are the fibonacci extensions 3.61 and 4.61 in sub-wave 1.

BTC Future movement

Finally, the shorter term, two-hour graph shows that after passing a 4th wave triangle, the BTC has completed minor sub-waves 1 to 4 (in black).

Thus, the BTC appears to be in the minor sub-wave 5 (in black) of the minor sub-wave 5 (in blue) of wave 5 (in orange) of the wave 3 cycle, so a considerable correction is expected once this movement is finalized.
BTC Breakout

Finally, the shorter 30-minute chart suggests a final minor sub-wave rise before the CTS reaches its peak. This is noticeable due to the formation of 4th wave setbacks.

A decline below the top of minor sub-wave 1, at $24,661, would suggest that the correction has begun.
BTC 4th wave pullback

Conclusion

The price of Bitcoin is expected to complete another short-term upward movement to around $29,800 before beginning a correction.